Intelligenza Artificiale: Watson, il Computer dell’IBM che arriva dal Futuro


NEW YORK- Intelligenza Artificiale. Watson, il super computer della IBM che sembra uscito dalla trama di un film di fantascienza. Un progetto che ha visto la luce negli anni scorsi e ora, con gli ultimi aggiornamenti, sembra vicino alla “perfezione”. A rendere noti gli ultimi sviluppi decisivi il vice presidente della IBM, John Kelly III. Quali le peculiarità della Tecnologia “Watson”? Un computer “pensante”, oltre la semplice retorica.

LA TECNOLOGIA WATSON – La possibilità di immagazzinare un’ampia mole di dati, anche e soprattutto dalla rete (Wikipedia ad esempio) elaborarli e applicarli seguendo un processo simile a quello di un essere umano. Watson sarebbe capace di valutazioni che non sarebbero in grado di compiere altri computer, ragionare come un uomo ed argomentare sui singoli temi. Le applicazioni potenziali di questa tecnologia sarebbero molteplici: dall’ istruzione, marketing, economia, ricerca, giochi e non ultimo la medicina.

WATSON IBM SFIDA L’UOMO- Un recente test ha dimostrato come Watson riesca ad interagire in misura incisiva: non come una semplice macchina ma ottenga performance e risultati impressionanti. L’elaborazione di una ingente mole di dati, viene sviluppata in argomentazioni vere e proprie su qualsivoglia tema. Il vice-presidente dell’IBM, John Kelly III, ha confermato come gli ultimi aggiornamenti abbiano prodotto un decisivo salto di qualità.

LA NUOVA ERA DEI COMPUTER- Watson potrebbe aprire dunque la strada ad una nuova classe di dispositivi elettronici ed informatici, meno impersonali, capaci di “ragionare”. Sul canale YouTube ufficiale di “Watson Ibm”, numerosi video ed immagini con i dettagli. (VIDEO QUI).

>  Navigare solo con l'energia solare: missione compiuta
Il post dal titolo Intelligenza Artificiale: Watson, il Computer dell’IBM che arriva dal Futuro è stato scritto da nella categoria Tecnologia | UFO Ovni - © RIPRODUZIONE TASSATIVAMENTE VIETATA - Maggiori informazioni su questi argomenti: > > > >