UFO: gli avvistamenti in video “invadono” YouTube


ufo 2012-contatto-video-avvistamenti-nibiru-alieniUn contatto, una prova inoppugnabile? Il 2012 potrebbe rappresentare per la tematica UFO un anno di svolta: numerosi argomenti correlati all’ufologia fanno propendere verso questa tendenza.

Nessuna invasione da parte di alieni, o una concreta correlazione con le teorie su Nibiru, quanto l’incremento sempre più massiccio di video su YouTube. E’ soprattutto la ricerca in Italia e all’estero ad essere una svolta: la mole massiccia di materiale in immagini permette ormai da anni di sfatare falsi miti, misteri poco aderenti alla realtà e potersi concentrare sulle basi più concrete della ricerca.

Di certo,a guardare il portale video di YouTube, l’unica “invasione” in atto sarebbe quella dei testimoni di casi di avvistamento, numerosi come non mai. In molti casi ci si trova di fronte a burle ben elaborate, in talune circostanze i contributi proposti appaiono degni di approfondimento.

L’apporto di testimonianze in video, grazie soprattutto alle immagini fornite dai testimoni degli avvistamenti, permette approfondimenti più certosini rispetto al passato. Soprattutto quando bisognava basarsi sul racconto, spesso impreciso, dei testimoni di un presunto avvistamento.

Le immagini di un video o di una fotografia a buona risoluzione sono un dato oggettivo, sia in senso possibilista sia a corredo delle tesi degli scettici.

Le statistiche internazionali, da parte di più di un organismo di ricerca, classifica il novantacinque per cento degli avvistamenti di presunti UFO come di natura convenzionale.

Tuttavia vi è almeno un cinque per cento dei casi che rimane insoluto, senza una spiegazione condivisa. Ed è su quel cinque per cento che si incentra la ricerca dei vari analisti ed esponenti dell’ufologia contemporanea.

L’obiettivo è sempre lo stesso: coprire la verità su una serie di episodi avvenuti nell’ultimo mezzo secolo in varie zone del mondo, fare luce sui fenomeni che di tanto in tanto vengono segnalati nello spazio aereo e cercare una posizione il più possibile condivisa.

C’è da registrare, anche nell’ufologia del 2012, una diversità di approccio alla tematica. In Sud America ad esempio, magari in talune occasioni con eccessiva enfasi, il fenomeno OVNI è una realtà ben radicata nell’opinione pubblica. Pregiudizi decisamente meno netti rispetto alla vecchia Europa.

http://www.youtube.com/watch?v=hBByb0Y8rBM
Il post dal titolo UFO: gli avvistamenti in video “invadono” YouTube è stato scritto da nella categoria Avvistamenti UFO - © RIPRODUZIONE TASSATIVAMENTE VIETATA - Maggiori informazioni su questi argomenti: > > > >